Cerca
sabato, 06 marzo 2021 ore 8:05
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

La Sicilia è rossa, accolta
la richiesta della Regione

Da domenica la Sicilia entrerà in zona rossa come la Lombardia e la provincia autonoma di Bolzano. Il decreto del ministro Roberto Speranza risponde a una pressante richiesta del presidente della Regione, Nello Musumeci, che ha sollecitato misure restrittive in presenza di un’alta diffusione pandemica. E dopo il decreto ministeriale Musumeci ha emesso un'ordinanza che introduce restrizioni ancora più dure.
I dati all’esame della cabina di regia nazionale in realtà propendono per una collocazione della Sicilia in zona arancione, ma il governo alla fine ha deciso di aderire alle indicazioni di Musumeci. Stando al report settimanale 4-10 gennaio la Sicilia ha in realtà una valutazione del rischio alta ma anche un indice Rt (rapporto fra casi positivi e tamponi effettuati) pari a 1,14, cioè al di sotto di 1,25 che fa scattare la zona rossa.
Oltre alla Sicilia si colorano rosso anche la Lombardia e la provincia autonoma di Bolzano.
I nuovi positivi in Sicilia sfiorano ancora quota mille. Sono 1.945 su oltre 24 mila tamponi. Il tasso di contagio scende all'8,1 per cento. Le vittime sono state 39 per un totale di 2.916 deceduti. I positivi sono 45.045, con un aumento di 180 casi.
La Sicilia in area rossa sta provocando polemiche da parte dell'opposizione. Le critiche sono rivolte proprio alla Regione che aveva chiesto questa misura. Per gli esponenti del Pd si tratta "del fallimento del commissario Covid Musumeci che con alcune recenti dichiarazioni ha provato ad anticipare la scelta del governo nazionale, nel goffo tentativo di 'mettere le mani avanti per non cadere all'indietro". E aggiungono: "Musumeci ha portato la Sicilia al lockdown: si dimetta da commissario Covid". Critico anche il sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino: "Il governatore Musumeci - dice - con la richiesta della zona rossa per la Sicilia punisce anche quelle città virtuose come Caltanissetta dove i dati del contagio sono contenuti. E poi, caro Musumeci, un po' di coerenza: ha chiesto la zona rossa, mi vuole dire perché sta facendo uno screening velocissimo per la popolazione scolastica per riaprire le scuole il 18? Delle due l'una: o chiede la zona rossa o apre le scuole".
15.01.2021
Fausto Nicastro

Gli articoli in primo piano
CRONACA Il rischio crollo dovuto a una scarsa manutenzione provoca il sequestro di 22 cavalcavia sulla A20...
CRONACA Vola giù dal viadotto, è grave ma si salverà. È stata sfiorata la tragedia a Buonfornello: sulla...
CULTURA & SPETTACOLI Geraci Siculo è l'unico comune siciliano candidato alla finale della trasmissione "Il Borgo dei...
CRONACA È stato sottoscritto un accordo quadro tra la Fondazione Giglio, l’Ismett di Palermo e Upmc, il...
CRONACA È pressocché stabile il quadro pandemico in Sicilia. Sono 560 i nuovi positivi su 26.837 tamponi...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com Privacy Policy