Cerca
martedì, 16 luglio 2019 ore 7:19
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS
NUOVO INCONTRO AL COMUNE DI TERMINI IMERESE

Blutec, per il Mise il piano
dovrà “ripartire da zero”

A Termini Imerese si dovrà "ripartire da zero". Il piano di ripresa produttiva dello stabilimento ex Fiat è a punto morto e si dovranno individuare nuovi soggetti attuatori. L'indicazione di riformulare il progetto è venuta dal vice capo di gabinetto del ministero dello Sviluppo economico, Giorgio Sorial, nel corso di un incontro al Comune di Termini Imerese. Al tavolo tecnico hanno partecipato il comm issario straordinario Girolamo Di Fazio, rappresentanti del Mise e di Invitalia, un dirigente della Regione, undici tra sindaci e amministratori del comprensorio, i deputati nazionali Loredana Russo e Antonella Campagna e regionale Luigi Sunseri del M5s.
L'incontro era stato convocato per fare il punto sullo stato di attuazione del progetto che attraversa difficoltà sin dall'inizio, aggravate dalle vicende giudiziarie in cui sono coinvolti i vertici di Blutec, indagati per malversazione per avere utilizzato, secondo la Procura, per altri scopi una parte dei finanziamenti ricevuti.
Nei giorni scorsi è stata prorogata di altri sei mesi, fino al 31 dicembre, la cassa integrazione per quasi 700 lavoratori. Ma il futuro dello stabilimento è più che mai incerto. Al punto che che al Mise si pensa a nuove soluzioni. L'accordo di programma quadro sarà quindi discusso tra tutti i partner istituzionali "partendo da zero". Invitalia ha dato la disponibilità per nuovi incentivi finanziari. Entro il mese di luglio si terrà un incontro definito operativo.
Tutto questo alimenta la preoccupazione dei lavoratori che hanno tenuto un'assemblea davanti ai cancelli dello stabilimento. Ancora una volta è stata ribadita la volontà degli operai e dei sindacati di proseguire la lotta per quelle che sono state definite "soluzioni reali". Anche stavolta è partita la richiesta di coinvolgere nella vertenza anche Fca.
24.06.2019

Gli articoli in primo piano
POLITICA Acqua, rifiuti, viabilità, lavori pubblici, feudi comunali, ma anche tanti altri temi. Sono stati...
CULTURA & SPETTACOLI Gli antichi tesori liturgici delle Madonie saranno in mostra, dal 20 luglio 2019 al 26 gennaio 2020,...
POLITICA Con le dimissioni del vice sindaco Enzo Terrasi si è aperta una crepa inaspettata nella giunta di...
CRONACA Via la plastica dai vassoi della Fondazione Giglio di Cefalù e dalla mensa. L’ospedale Giglio...
CRONACA Il Museo Civico di Castelbuono ospiterà il 19 luglio il convegno “Sant’Anna. Storia, culto e...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com