Cerca
mercoledì, 02 dicembre 2020 ore 10:19
Due nuove assunzioni al Comune di Petralia Soprana. Dopo la stabilizzazione di circa quaranta precari e l'assunzione del responsabile dell’ufficio tecnico, il sindaco Pietro Macaluso e la sua giunta hanno coperto altri due posti vacanti della pianta organica assumendo a tempo indeterminato l’assistente sociale e un autista di scuolabus. Si tratta della dottoressa Francesca Rampulla e di Francesco Andollina. L’assunzione di entrambi è stata possibile grazie all’utilizzo da parte del Comune di graduatorie di concorsi già espletati da altri enti locali. Le norme in materia di assunzione, infatti, prevedono che gli enti possono ricoprire i posti disponibili utilizzando gli idonei delle graduatorie di pubblici concorsi approvate da altre amministrazioni. La giunta di Petralia Soprana per la copertura di questi due posti si è avvalsa della graduatoria del Comune di Troina per quanto riguarda l’assistente sociale e del Comune di Valledolmo per l’autista di scuolabus.
I due nuovi assunti hanno già firmato il contratto e sono in servizio. L’assistente sociale Francesca Rampulla svolgerà il suo lavoro a tempo parziale mentre l’autista Francesco Andollina a tempo pieno. Entrambi sono stati inquadrati nel settore “Servizi sociali”.

“Poter offrire un posto di lavoro a tempo indeterminato in questo periodo storico – afferma il sindaco Pietro Macaluso - è una bella soddisfazione. Se a questo aggiungiamo che l’amministrazione comunale che guido ha portato a termine l’iter di stabilizzazione di 39 precari e del concorso pubblico per il responsabile dell’Ufficio Tecnico possiamo dire che abbiamo fatto cose buone. Dopo trent’anni il Comune di Petralia Soprana è tornato ad assumere e questo ci inorgoglisce perché è un segnale tangibile del lavoro che tutti gli amministratori ogni giorno svolgiamo con abnegazione al servizio della nostra comunità.”
01.10.2020

Altre news

Padre Alessandro Manzone "servo buono e fedele", vittima del Covid. Intervista a don Giuseppe Amato. È uno dei servizi del Giornale di Cefalù, condotto e diretto da Carlo Antonio Biondo. Questi gli altri temi del giornale. Covid, drive-in Ogliastrillo: 1206 tamponi rapidi, 2 persone positive. Resoconto del sindaco Rosario Lapunzina. Cantieri di lavoro, pavimentazione, illuminazione per riqualificare la città e creare posti di lavoro. Intervista all’assessore Tania Culotta. Contro la violenza sulle donne - 25 novembre "Voce nel silenzio" di Margherita Neri Novi.
Le notizie, le interviste, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1629, anno 37) possono essere seguiti, visti e rivisti in internet su cammarataweb, facebook adrianocammarata.
28.11.2020
“In banda chi si rici?". L'arte dei piatti, mastru Saru Serio nel ricordo di Cetty Fazio e Concetta Famularo. È uno dei servizi della scaletta del Giornale di Cefalù, condotto e diretto da Carlo Antonio Biondo. E questi sono gli altri temi.
Buoni spesa mensili, borse di studio per gli studenti, interventi per i disabili e gli anziani, spesa sospesa. Tutte le misure di sostegno alla popolazione. Intervista a Gisella Giordano, assistente sociale.
Mons. Giovanni Miceli, anniversario del fondatore dell'Istituto Artigianelli. Il decisivo intervento dall'America della famiglia Di Giorgio e della Congregazione Giuseppina. Intervista a padre Luigi Carucci.
Edilizia, superbonus 110 per cento, 600 utenti all'incontro online con Ordine degli Architetti ed Enea. Intervista all’assessore Salva Mancinelli.
Covid-19. Giuseppe, una storia vera. Intervista a Pino Simplicio (Scusi... permette?)
Le notizie, le interviste, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1628, anno 37) da giovedì 19 novembre 2020 possono essere seguiti, visti e rivisti in internet su cammarataweb, facebook adrianocammarata
19.11.2020
Il Comune di Cefalù ha istituito 100 borse di studio, del valore di 400 e 500 euro ciascuna, per dare sostegno economico alle famiglie degli studenti. Scadenza dei presentazione della domanda: 15 dicembre 2020.
18.11.2020
L’ospedale Giglio di Cefalù cerca due medici anestesisti e rianimatori e infermieri. Ai due specialisti è proposto un lavoro subordinato a tempo indeterminato (38 ore settimanali). Gli esami consisteranno nell’espletamento di una prova scritta e di un colloquio nella disciplina del ruolo posto in selezione. La modalità di espletamento delle procedure di selezione sono pubblicate sul sito internet della Fondazione Giglio.
In relazione all’emergenza da da Covid -19, è indetta una procedura straordinaria di selezione pubblica per soli titoli ed eventuale colloquio (per via telematica) tecnico ed attitudinale, finalizzata alla creazione di una graduatoria di personale idoneo quale infermiere. Previsti contratti di lavoro subordinato a tempo determinato e a tempo pieno (36 ore settimanali).
17.11.2020
Covid-19, lockdown, paura, confusione... adda passa' a nuttata... al sax. Intervista a Ciccio De Lise. È uno dei servizi del Giornale di Cefalù, codotto e diretto da Carlo Antonio Biondo. Questi gli altri temi. “Incompatibilità giuridica" che danneggerebbe il Comune. Cefalù esce dal Suap, lo Sportello unico delle attività produttive madonite. Intervento del presidente del consiglio comunale Giovanni Iuppa. Caduta massi dalla Rocca, 4 famiglie evacuate, gli interventi immediati. Intervista al consigliere Augusto Cesare. Dalla tutela del paesaggio allo sviluppo sostenibile; una nuova visione del Parco delle Madonie. Nell'intervista al presidente Angelo Merlino anche i temi dell'abbattimento dei cinghiali, della biosfera e del rapporto equilibrato tra uomo ed ambiente. Patto per lo sport: dialogo costruttivo tra le società sportive. Intervista a Nunzio Messina, vice presidente Real Sports.
Le notizie, le interviste, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1627, anno 37) da giovedì 12 novembre 2020 possono essere seguiti, visti e rivisti in internet su cammarataweb, facebook adrianocammarata.
12.11.2020
La Fondazione Giglio ha indetto una selezione pubblica per titoli ed esami, finalizzata all'assegnazione di un contratto di lavoro subordinato a tempo pieno e indeterminato (38 ore settimanali) quale dirigente medico specialista in malattie dell’apparato respiratorio
Gli esami consisteranno nell’espletamento di una prova scritta e di un colloquio nella disciplina del ruolo posto in selezione. La modalità di espletamento delle procedure di selezione sono pubblicate sul sito internet della Fondazione.
La graduatoria di merito resterà valida per tre anni a decorrere dal termine del processo selettivo, salvo motivata proroga della sua validità.
11.11.2020
A causa del Covid-19 i cinema sono chiusi. Di Francesca a Cefalù e Grifeo a Petralia Sottana troveranno la forza di resistere e poi di riaprire per continuare a essere parte della storia del proprio territorio. Il Giornale di Cefalù, condotto e diretto da Antonio Biondo, intervista Marzia Cristina e Mario Li Puma.
Questa è la scaletta dei servizi e delle interviste.
"Teneva proprio tanto a questa mostra e non è nemmeno riuscito a vederla". La morte dell'artista Franco Guarnera, il 2 novembre, coglie tutti di sorpresa a cominciare da Roberto Giacchino - l'intervista è presso l'ottagono Santa Caterina - incaricato insieme all'associazione "Cefalù, città degli artisti" e a Rosalba Gallà di allestire una personale antologica di Guarnera, lunga quasi 80 anni, dal 1942 al 2018.
Vecchi debiti, come quello di 450 mila euro con il Comune di Collesano, emergono da sentenze di tribunali. Un elenco di creditori "non soddisfatti" per i quali ci sarebbe la possibilità di essere pagati in 30 giorni da un apposito ufficio comunale e poi l'approvazione unanime della proroga al 20 dicembre del termine di pagamento della prima rata della Tari 2020. L’intervento in consiglio del sindaco Rosario Lapunzina.
Fa la ninna e fa la nanna che nel sonno vedrai... In memoria di Gigi Proietti, un omaggio della pianista Liana D'Angelo.
Le notizie, le interviste, i servizi del Giornale di Cefalù video-web (n.1626, anno 37) da giovedì 5 novembre 2020 possono essere seguiti, visti e rivisti in internet su cammarataweb, facebook adrianocammarata
07.11.2020
Abbiamo paura. C'è il rischio di fallire. C'è il rischio di dover licenziare. Appello dei ristoratori al sindaco e al consiglio comunale. Intervista a Giuseppe Provenza, associazione Ho.Re.Ca.
E' uno dei servizi del Giornale di Cefalù diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo che da giovedì 29 ottobre può essere seguito, visto e rivisto in internet su cammarataweb, facebook adrianocammarata.
Questi gli altri temi e le altre interviste.
Il compleanno di San Leonardo Murialdo accolto con la nascita nella tenerezza della famiglia e con il battesimo nella tenerezza di Dio. Intervento del padre generale don Tullio Locatelli e intervista a Giuseppina Anzaldi - Scialabba.
Piazza Duomo, Ottagono Santa Caterina: 80 anni in 66 opere pittoriche "da leggere" come una narrazione in pittura; percorsi nell'arte lunghi una vita, quella del "cefalutano" Franco Guarnera. Interviste a Roberto Giacchino, associazione Cefalù città degli artisti, e a Rosalba Gallà.
In un momento di tristezza per il continuo aumento dei contagi, un messaggio di ottimismo, un messaggio di speranza: vivere nell'interpretazione di Enzo Liberto.
29.10.2020
Imu e Tari, figli e figliastri? No. Precise scelte politiche dell'amministrazione Comunale. Lo dice al Giornale di Cefalù il consigliere di opposizione Fabrizio Piscitello. È uno dei servizi del videogiornale diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo. Questi gli altri temi.
Lascari, tra continuità e novità. Il sindaco Franco Schittino assegna le deleghe agli assessori. Intervista all’assessore Caterina Provenza.
Sempre protagonisti i ragazzi e il loro entusiasmo. Domenica Festa del ciao diocesana dell'Acr a San Mauro e in modalità virtuale. Intervista a don Sandro Orlando, assistente diocesano dell’Azione cattolica dei ragazzi.
La scuola ai tempi del Covid. Didattica in presenza o didattica a distanza? Torna con Pino Simplicio, alle ore 19:00 di giovedì 22 ottobre, "Spazio libero", rassegna della scuola, programma per il web e facebook cammarata. Intervista al responsabile e conduttore Pino Simplicio.
Le notizie, le interviste, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1624, anno 37) da giovedì 22 ottobre 2020 possono essere seguiti, visti e rivisti in internet su cammarataweb, facebook adrianocammarata, link murialdosicilia, madonielive
22.10.2020
La guardia di finanza ha sequestrato una villetta, posti auto e rapporti bancari per un valore complessivo di 250 mila euro a Diego Guzzino, 71 anni, indicato come uno degli esponenti della famiglia mafiosa di Caccamo. Ruolo che avrebbe avuto sin dagli anni Ottanta.
Guzzino era stato condannato per associazione mafiosa a 7 anni di carcere ma avrebbe continuato a esercitare il suo potere nella famiglia mafiosa di Caccamo. Nel 2016 era stato arrestato di nuovo nell’ambito dell’operazione “Black cat”. Era accusato di avere guidato la famiglia mafiosa di Caccamo, coinvolta, secondo gli inquirenti, in estorsioni, intimidazioni e danneggiamenti. Guzzino avrebbe avuto rapporti riservati anche con gli affiliati di altri mandamenti.
20.10.2020
Gli articoli in primo piano
CRONACA Usavano falsi profili social per adescare minorenni. Una coppia di Termini Imerese – 46 anni lei,...
CRONACA Parte un programma di opere pubbliche che miglioreranno il sistema delle infrastrutture a Cefalù....
CRONACA Nuova impennata di vittime: sono 49 i morti in Sicilia per il Covid. È il livello più alto. E in...
CRONACA Dopo oltre tre secoli, per la precisione 314 anni, Cefalù vive un evento storico atteso da tempo:...
CRONACA Scompare uno dei grandi campioni della ‘Ntinna a mare di Cefalù. È morto Sebastiano Cefalù,...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Contatti: redazione@lavoceweb.com Direttore Responsabile: Franco Nicastro Copyrights 2008 © lavoceweb.com