Stampa articolo

Cefalù Comune digital, premio all’innovazione

Il Comune di Cefalù è stato premiato dal Ministero per l’innovazione tecnologica e transizione digitale grazie al fondo innovazione, ovvero il finanziamento che favorisce l’impiego dell’informatizzazione dei servizi nelle pubbliche amministrazioni. Al Comune sono state assegnate risorse pari a circa 8.000 euro che andranno ad aggiungersi a quelle che già l’amministrazione mette in campo per i servizi digitali rivolti ai cittadini. Diversi i passaggi che hanno consentito di accedere al premio del fondo innovazione: tra questi figurano la possibilità per i residenti e i contribuenti a Cefalù di avere un indirizzo gratuito di posta elettronica certificata, di ottenere lo Spid necessario ad accedere ai servizi pubblici e la possibilità di poter utilizzare l’app Io per relazionarsi con tutto ciò che riguarda i pagamenti da effettuare al Comune. Proprio sul fronte dei pagamenti e per aiutare anche le persone ancora poco digitalizzate, l’amministrazione ha messo a disposizione uno sportello specifico presso l’economato (negli orari di ricevimento al pubblico), che consente di poter pagare con il bancomat, ricevere aiuto nella compilazione digitale di eventuali domande o di avere la copia cartacea stampabile per poter pagare alle Poste in casi particolari e ove previsto. Anche gli appuntamenti possono essere gestiti on line e il sito istituzionale ha degli strumenti per i disabili non udenti o ipovedenti. “Lavoriamo costantemente affinché i cittadini possano trovare nell’amministrazione un aiuto concreto e rapido nella gestione della burocrazia - afferma il sindaco Rosario Lapunzina - la digitalizzazione consente di risparmiare tempo e aumentare i servizi, senza però dimenticare le persone che, per età o disabilità sono rimaste indietro”.
24.01.2022