Cerca
mercoledì, 21 agosto 2019 ore 16:42
Diminuisci carattere Ingrandisci carattere Stampa Invia RSS

Cefalù, un’opera d’arte
con i materiali di scarto

Un’opera d’arte realizzata con materiali di scarto. Si chiama “Terra”, porta la firma di Luigi Aricò ed è stata scoperta e collocata a Cefalù, in via Cavour angolo via Baden Powell. Per la sua opera, che è stata in questi giorni esposta nel giardino provvisorio di piazza Duomo, l'artista ha utilizzato ferro riciclato.
All’iniziativa hanno collaborato la MG Visio di Roma, l'architetto Daniela Inzerillo lighting designer per la fornitura e lo studio dei faretti a led, la ditta Edima di Antonello Macaione e l'assessore ai lavori pubblici e al decoro urbano, Tania Culotta, che era presente alla scopertura di “Terra”. L’opera è stata donata in occasione di Earth Day Cefalù, la manifestazione ambientalista che si è aperta il 22 aprile.
Luigi Aricò ha prodotto negli anni varie opere plastiche e pittoriche.
La luce in quest’opera gioca un ruolo fondamentale per esaltare la scultura che scivola sapientemente sui volumi frastagliati e appuntiti, creando ombre ben delineate e accentuando meglio sia la forma tonda che il suo dinamismo nel proiettare ombre portate sulle superfici vicine.
24.04.2019

Gli articoli in primo piano
CULTURA & SPETTACOLI I registi Aurelio Grimaldi e Pasquale Scimeca e la produttrice cinematografica Linda Di Dio...
CULTURA & SPETTACOLI Parole, musica, memoria, ricerca di un altrove, cromatismi sfuggenti e avvolgenti, leggerezza e...
CULTURA & SPETTACOLI Le ultime due serate del Castelbuono jazz Festival diretto da Angelo accolgono il 20 agosto alle 22...
CULTURA & SPETTACOLI Numeri da record per il Festival internazionale di Cefalù riservato ai cortometraggi che si terrà...
CULTURA & SPETTACOLI Cuntest, il “contest” del “cunto” di Mario Incudine sarà l’elemento centrale della XXIX...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com