Cerca
giovedì, 21 marzo 2019 ore 7:44
Mercoledì 5 dicembre, alle ore 9.30, a Petralia Sottana palazzo Pucci Martinez ospiterà una rassegna itinerante del cinema d’autore e documentari sulla Sicilia, ideata e organizzata dal regista Beppe Manno. Verranno coinvolti gli studenti dell’istituto superiore Pietro Domina che, al termine di un dibattito didattico-culturale sul cinema, diventeranno attori protagonisti e presenteranno alcuni dolci tipici della cucina siciliana, armonizzando creatività, estro e gusto sulla base di antiche ricette.
Il direttore artistico Beppe Manno, curatore dell’evento, sostiene che la rassegna con il cinema d’autore, proposta anche all’estero, offre non solo la possibilità di valorizzare il territorio siciliano nella sua antropicità, ma costituisce, altresì, il mezzo con il quale poter navigare, attraversare, osservare e riscoprire la realtà che ci circonda in tutte le sue forme. L’idea è quella di raccontare nelle scuole attraverso il cinema, con fotogrammi impressi su una pellicola, momenti di vita, sentimenti e capacità di azioni di uomini che hanno fatto grande la storia.
Il Commissario dell’Ente Parco, Salvatore Caltagirone, ritiene importante la rassegna del cinema d’arte, non solo per la valenza culturale che reca in sé. “Il film – aggiunge – genera sempre condivisione e lascia che una parte di sé, crei inconsapevolmente in ogni persona, una identità nuova, al cui effettivo realismo si affianca l’immagine incarnata dalla mente, ma già metabolizzata nel tempo e nello spazio in cui si vive”.
E prosegue: “Il connubio con la gastronomia, nell’ambito dei percorsi di alternanza scuola–lavoro promossi dall’Ente Parco, diventa simposio, perché la sua radice parte da una unica madre: la Sicilia e tutte le modalità attraverso cui vengono elaborate le ricette, sono gli strumenti che danno forma ai prodotti, superando ogni barriera ideologica e culturale”.
Saranno proiettati cortometraggi.
04.12.2018

Altre news

Venerdì 22 marzo 2019 alle ore 15.30 presso il Castello di Roccella di Campofelice verrà presentato il libro "Roccella seu Campofelice. Signori e Popolo" di Domenica Barbera. Una indagine per scoprire il territorio della Roccella tra il Settecento e l’Ottocento, secoli che segnano la fondazione e la crescita del Casale. C’è uno spiraglio anche sul versante del popolo che ha dato vita al nuovo centro abitato con nomi, cognomi, provenienze, composizioni familiari, status. Ed è una storia di "Signori e di Popolo", in quel Casale appena nato come di Roccella e rinominato Campofelice.
Ne discuteranno con l'autrice il sindaco Michela Taravella, Danilo Moncada Zarbo di Monforte e lo storico Rosario Termotto.
Saranno presenti le principesse Antonietta Moncada Zarbo di Monforte e Lucia Moncada di Monforte che hanno vissuto nel castello e donna Costanza Afan De Rivera Costaguti Florio.
18.03.2019
Un ambulatorio per le disfunzioni del pavimento pelvico femminile è stato attivato all'ospedale Giglio di Cefalù. E’ curato dall’unità operativa di urologia e in particolare dalla dottoressa Maria Karydi. Si occuperà di tutti i disturbi della pelvi: dall’incontinenza urinaria alla vescica iperattiva, al prolasso degli organi pelvici e delle difficoltà di svuotamento vescicali sino alle cistiti ricorrenti.
“Nella programmazione delle attività sanitarie – ha detto il presidente della Fondazione Giglio Giovanni Albano - abbiamo posto grande attenzione alle patologie che colpiscono l’universo femminile aprendo ambulatori dedicati”.
L’incontinenza urinaria affligge circa 2 milioni di donne in Italia e può manifestarsi in qualsiasi età con incidenza maggiore sopra i 65 anni, mentre, il 30 percento delle donne in menopausa è affetta dal prolasso urogenitale.
“Sia l’incontinenza urinaria che il prolasso urogenitale – ha spiegato la dottoressa Karydi – compromettono seriamente la qualità di vita delle pazienti.
Il servizio di urologia ginecologia, attraverso visite accurate – ha aggiunto Karydi - permette di inquadrare la problematica della paziente e, con l’ausilio di indagini strumentali quali l’ecografia dell’apparato urinario, ecografia translabiale, cistoscopia ed esame urodinamico, di offrire una adeguata terapia sia di natura comportamentale, riabilitativa che chirurgica con tecniche mininvasive”.
L’esame urodinamico può essere richiesto anche dagli uomini per lo studio dei casi di ostruzione cervico-uretrale ovvero del collo della vescica e della prostata.
L’ambulatorio è attivo il giovedì pomeriggio, dalle ore 13, ed è possibile prenotare sia con il Servizio sanitario nazionale che in regime libero-professionale.
Di prolasso urogenitale e di incontinenza urinaria si parlerà nella puntata di #ospedalerisponde di mercoledì 20 marzo in diretta, alle ore 15.30, sulla pagina Facebook dell’ospedale Giglio.

18.03.2019
Un debito di 4 mila euro fuori bilancio da approvare e due regolamenti sono gli argomenti che il Consiglio comunale di Cefalù è chiamato ad affrontare proprio la sera di San Giuseppe. L'intervista è con il presidente del Consiglio, Giovanni Iuppa, che al Giornale di Cefalù annuncia un evento musicale ad aprile nell'aula consiliare.
Ammirare e seguire l'esempio di San Giuseppe, patrono della Chiesa universale, modello della famiglia del Murialdo. Padre Carlo Da Gualdo nell'intervista: “Chiediamo a San Giuseppe la grazia di essere sempre fedeli al suo spirito e al suo stile di vita”.
L'antica istituzione cefaludese del Circolo Unione (nato nel 1883) si misura con l'irriverenza dello scrittore madonita Antonio Castelli: la patologia del Circolo dei civili. Qualche notabile, riconoscendosi nei personaggi descritti da Castelli, si lamentava e ci rimaneva male. Lo scrittore però utilizzava l'ironia per parlare di una realtà alla quale era visceralmente legato. Gli interventi di Giuseppe Saia e Pietro Carollo.
Local-Web, la nuova rubrica del Giornale di Cefalù su cosa scrivono i siti, i blog locali ed i social.
Le notizie, le interviste, le immagini, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1549, anno 36) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo; da domenica 17 marzo può essere seguito, visto e rivisto in internet su federicocammaratatv, murialdosicilia e facebook (adrianocammarata).
17.03.2019
Le richieste per il reddito di cittadinanza, le certezze, i dubbi, le promesse non mantenute, tre parametri economici a confronto, l'incidenza del nucleo familiare, le offerte di lavoro, i centri per l'impiego e i "navigator" e poi l'imminente assemblea per rinnovare i vertici sindacali: tutto nell'intervista al segretario della Camera del lavoro Giuseppe Guarcello.
Passione donna al teatro Cicero la sera dell'8 marzo, data che rappresenta - Santa Franco - un momento di importante riflessione, con un percorso musicale tutto dedicato a figure femminili che si sono distinte nella storia, un momento di prosa contaminata dalla musica, con gli interventi del mezzosoprano Emanuela Davì, il contralto Rosalia Pizzitola ed al pianoforte Silvia Vaglica.
Vivi il lungomare, seconda domenica senza auto con l'impegno di tante associazioni.
Local-web, la nuova rubrica del Giornale di Cefalù su cosa scrivono i siti, i blog locali ed i social.
Le notizie, le interviste, le immagini, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1548, anno 36) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo; da domenica 10 marzo può essere seguito, visto e rivisto in internet su federicocammaratatv, murialdosicilia e facebook (adrianocammarata).
10.03.2019
È stato ampliato lo staff di anatomia patologica della Fondazione Giglio di Cefalù con la collaborazione di Daniela Gabibi docente dell’Università di Palermo. “Vogliamo occuparci di qualità e non di quantità – ha detto il presidente della Fondazione, Giovanni Albano – inserendo nella nostra squadra una professionista che potrà supervisionare i casi di alta complessità, esprimere una second opinion e supportarci nelle diagnosi”.
Albano ha anche anticipato che la Fondazione si è dotata di un “immunocoloratore” che integrerà la strumentazione già prevista per il nuovo laboratorio di anatomia patologica digitale, finanziato e di prossima realizzazione unitamente al laboratorio di genetica molecolare. “Il risultato più importante raggiunto – ha concluso il presidente - è che oggi la nostra Fondazione si lascia alle spalle le criticità del passato rispondendo alle richieste dei pazienti nei tempi coerenti con le esigenze terapeutiche: da 3 giorni per le urgenze a 20 giorni per la routine”.
L’anatomia patologica del Giglio referta 5.500 casi l’anno con un trend di crescita. Del servizio fanno parte Giancarlo Pompei e Raffaele Genova.
“Nostro interesse – ha detto nel corso della presentazione la professoressa Gabibi - è potenziare le valutazioni dei casi che necessitano di immunoistochimiche per rispondere adeguatamente alle target therapies specie in ambito oncologico”.
Alla presentazione è intervenuto anche il vice direttore sanitario Salvatore Putiri che “ha sottolineato quanto la scienza ha bisogno di qualità soprattutto in questo campo”.
07.03.2019
Cosa scrivono i siti ed i blog locali? E i social? E' Local-Web, nuova rubrica del Giornale di Cefalù.
Laboratorio della Speranza, la diocesi indice un concorso per il logo, il premio: 1000 euro. Intervista a don Giuseppe Amato, responsabile Ufficio di pastorale sociale e del lavoro.
La Biblioteca comunale ha catalogato oltre 4000 libri e inaugura il servizio del prestito. Il Giornale intervista il direttore Giuseppe Saia, il sindaco Rosario Lapunzina, l'assessore Enzo Garbo, Santa Franco e Patrizia Curreri.
Incontro del M5S sul reddito e la pensione di cittadinanza, al Giornale di Cefalù tre deputati nazionali: Azzurra Cancelleri, Vittoria Casa, Caterina Licatini.
Ricorrenza dell'865° anniversario della morte di Ruggiero II, protagonista della storia di Cefalù. Gli interventi del vescovo Giuseppe Marciante, Diego Cannizzaro (organo) e Francesco Paolo Tocco.
Le notizie, le interviste, le immagini, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1547, anno 36) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo; da domenica 3 marzo può essere seguito, visto e rivisto in internet su federicocammaratatv, murialdosicilia e facebook (adrianocammarata).
03.03.2019
La Diocesi di Cefalù indice un bando di idee per la realizzazione del logo del Laboratorio della speranza. Un progetto quello del vescovo Giuseppe Marciante che vuole rappresentare un segno nel territorio per promuovere nove forme di occupazione giovanile. È anche uno stimolo per i tanti che vorranno farsi guidare e formare per investire qui e provare ad arginare lo spopolamento in atto soprattutto nelle aree interne della Diocesi.
Il laboratorio della speranza va a poco a poco configurandosi in tutte le sue forme e in attesa di trovare la definizione giuridica la Diocesi ha già cominciato a ricevere i primi progetti di giovani che saranno successivamente valutati.
Il bando di idee per la realizzazione del logo è rivolto principalmente ai giovani, alle scuole e agli studenti e laureati nel settore della grafica, singoli o gruppi, esclusivamente residenti nel territorio della Diocesi, che entro il 6 aprile 2019 alle ore 12:00 dovranno presentare la propria idea progettuale all’Ufficio di Pastorale sociale e del lavoro o agli animatori di comunità del progetto Policoro.
Il progetto grafico sarà valutato dalla commissione del Laboratorio della speranza incaricata dal vescovo di Cefalù e che ha come referente don Giuseppe Amato, responsabile della Pastorale sociale e del lavoro. Il premio messo in palio dalla Diocesi è di mille euro che il vincitore potrà utilizzare per il proseguimento e completamento degli studi o per l’avvio di una propria attività.
27.02.2019
Blutec, vertenza senza fine. Sindaci e sindacati al Ministero. Sabato arriva il vicepremier Luigi Di Maio. L'esperienza romana nel racconto di Caterina Provenza, assessore al comune di Lascari.
Teatro Artigianelli, Giornata della memoria, protagonisti gli alunni della scuola media.
Diamo radici alla speranza. Alla scuola elementare piantati due alberi di melograno per la Giornata mondiale contro i tumori infantili. Intervista al vicesindaco Enzo Terrasi.
Con la Fidapa arriva Amorù, rete antiviolenza contro le donne. Intervengono il vescovo Giuseppe Marciante, Gilda Sciortino, Valentina Cicirello e Liliana Pitarresi.
Le notizie, le interviste, le immagini, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1545, anno 36) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo; da domenica 17 febbraio può essere seguito, visto e rivisto in internet su federicocammaratatv, murialdosicilia e facebook (adrianocammarata).
17.02.2019
La Fondazione Giglio ha aperto un ambulatorio di cardiologia pediatrica. Il nuovo servizio sarà curato direttamente dal responsabile dell’unità operativa di cardiologia, Tommaso Cipolla. “Ampliamo – ha commentato il presidente Giovanni Albano – l’offerta sanitaria rispondendo alle istanze che ci arrivano dal territorio e ottimizzando le risorse interne”.
Il nuovo ambulatorio sarà gestito in solvenza e con tariffe calmierate. Offrirà tre pacchetti diversi: il primo comprende visita con elettrocardiogramma, il secondo visita con elettrocardiogramma ed ecocardiogramma e il terzo solo ecocardiogramma. È rivolto ai bambini sino a 14 anni di età. A partire dai 15 anni rientrano tra gli adulti e possono accedere agli ambulatori del servizio sanitario nazionale offerti dall’ospedale.
Le sedute ambulatoriali di cardiologia pediatrica sono programmate tutti i mercoledì. La prenotazione deve avvenire tramite la linea solvenza 0921-920106
15.02.2019
La Fondazione Giglio di Cefalù ha avviato la selezione per 4 anestesisti con contratto a tempo indeterminato e di un medico specialista nella medicina dello sport. Per il primo avviso di lavoro, per anestesisti, è prevista la valutazione dei titoli, una prova scritta e un colloquio. Al termine verrà redatta una graduatoria che resterà valida per tre anni. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro il primo marzo.
L’altro avviso di lavoro riguarda un contratto, con incarico libero professionale e con partita Iva, per medico specialista in medicina della sport. La specializzazione richiesta è medicina dello sport. La scadenza dell’avviso per partecipare a questa selezione è stata fissata anche per il 1 marzo.
Le candidature devono essere presentate attraverso il sito della Fondazione Giglio www.ospedalegiglio.it accedendo all’area lavora con noi.
15.02.2019
Gli articoli in primo piano
CRONACA “Io resto sulle Madonie”: una scommessa che si può vincere sfruttando le agevolazioni di...
CRONACA Anche quest’anno il parrucchiere cefaludese Serge Rajmondi ha partecipato all’importante evento...
CRONACA Opere per oltre 63 milioni di euro sono stati programmati e finanziati con fondi europei per il...
CRONACA Nel giorno di San Giuseppe, come da tradizione, una famiglia devota al santo e legata alle...
CRONACA Gli operai della Blutec e dell’indotto di Termini Imerese sono tornati in piazza con un...
Cefalù
pubblicità
Per la tua pubblicità su laVoce web
pubblicita@lavoceweb.com - 339 1347769
LaVoceweb
Copyrights 2008 © lavoceweb.com
Contatti: redazione@lavoceweb.com